Passa ai contenuti principali

Post

Orto Strabilia: semi rari dal mondo

Post recenti

Abilmente Roma - edizione autunno 2019

Impensabile non andare, impossibile rinunciare per me che ho un blog, questo, che parla di creatività e un altro, questo qui, dove racconto dei miei progetti e pasticci creativi.
Così come al solito, sempre di corsa, mi sono armata di macchina fotografica, taccuino e sono partita con lo spirito di chi vuole non solo scoprire e conoscere persone che della creatività hanno fatto il loro mestiere, ma anche scoprire e conoscere nuove tecniche e fare acquisti di materiale creativo.

Cartellonistica d'autore a Lerici con Carlo Bacci

Esiste, in provincia di La Spezia, uno dei borghi di mare più belli della Liguria: Lerici.
Un  luogo così bello, incastonato nel Golfo dei Poeti non poteva dare il benvenuto ai suoi ospiti con una anonima cartellonistica turistica. Per lo meno questo devono aver pensato al Comune quando lo "spirito creativo" è entrato prepotentemente in paese.

Festival dello Scrittore Emergente

Il mondo della scrittura e dell'editoria mi ha sempre affascinato.
Se la scrittura è un mezzo per esprimere creatività, chi scrive, nella maggior parte dei casi, vorrebbe che il suo libro venisse stampato, reso pubblico e letto dal maggior numero di persone possibile. Qui entra in campo l'editoria e qui le cose cominciano a farsi più complicate (come se non fosse già abbastanza complesso scrivere un libro con una bella storia e con uno stile apprezzabile).
Il problema principale è far entrare in contatto gli scrittori emergenti e gli editori.
Di questo aspetto si occupa Eleonora Marsella, giornalista culturale, Book-Blogger da anni, diventata ormai un punto di riferimento per tutti gli scrittori emergenti in Italia.

Come?
Organizzando presentazioni, parlando di libri nella sua rubrica radiofonica a Radio Godot ogni venerdì per 90 minuti e il suo programma Televisivo “Tre Minuti in Tv”.
E come se tutto questo ancora non bastasse a deciso di organizzare il Festival dello Scri…

Biosphere. Gioielli contemporanei.

Il giorno in cui ho conosciuto Ezio Procacci a Paratissima me lo ricordo ancora. Erano giorni che giravo intorno al suo stand incuriosita dalle strane forme delle bottiglie di vetro. Erano giorni intensi, quelli, dove ho conosciuto tante persone alcune non le ho mai più risentite, con altre invece continuo, ogni tanto, a essere in contatto.
Il passare degli anni non ha comunque sopito la creatività degli artisti che ho conosciuto lì. Ne è un esempio Ezio con il quale ho avuto uno scambio di messaggi qualche giorno fa.
Il suo attuale progetto, Glass-entropy è molto, molto affascinante.

La creazione del vetro è già un processo incredibile , anche solo se finalizzato alla creazione di un bicchiere, o di un semplice vaso.
E' ancor di più affascinante pensare al processo che sta dietro la realizzazione delle biosphere, microsculture realizzate in vetrofusione.
Poichè ho paura di avventurarmi da sola a parlarvi di un argomento così complesso, delicato e magico, ho chiesto a Ezio Procac…