Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post da Settembre, 2017

Anseo, la natura che si trasforma in arte

Ogni cosa che puoi immaginare, la natura l’ha già creata.(Albert Einstein)
Stavamo preparando la nostra trasferta ad Artigianato e Palazzo, quando a Federica e a me è venuta una idea: perché non contattare gli artigiani selezionati per Blogs & Crafts delle passate edizioni e farci raccontare la loro esperienza? E così infatti è stato.  Ho avuto uno splendido scambio di mail con Elisa Cattani, scultrice, designer e ideatrice del marchio Anseo. Quello di Elisa è un viaggio attraverso la natura e attraverso le sue forme. Il suo istinto, il suo scopo, è quello di conservare le forme nel tempo. Guardando i suoi lavori, io trovo che sia veramente riuscita nell’intento.

L'arte della vetreria artistica di Caleidos

La tecnica della vetrata consiste nel collegare tra loro, mediante un reticolo fatto di piombo, numerosi pezzi di vetro colorato, in modo da configurare immagini o motivi ornamentali. Questi diventano visibili in controluce, tra giochi di trasparenze.
Nel periodo dell’arte gotica, a partire dal XIII secolo, furono realizzate splendide vetrate per chiudere le grandi finestre delle altissime cattedrali: da esse cascate di luce colorata si riversavano sui fedeli, illuminando scene e storie della Bibbia. Sarà perché ogni volta penso alla suggestione delle cattedrali gotiche, sarà perché mi affascina la luce che oltrepassa il vetro colorato e ne riflette le sfumature, ma io ad Hobby Show, la scorsa primavera, mi sono fermata incantata davanti allo stand di Caleidos – Vetrate D’Arte.

Il mondo RARO delle borse artigianali di Giorgia Vergamini

La curiosità riguardo a queste borse e alla loro particolare tecnica di realizzazione era tanta. Io adoro le borse, soprattutto quelle artigianali, che sono il più delle volte indistruttibili e che a me durano tantissimo. Le borse, più di tanti altri accessori femminili, sono oggetti che vengono vissuti, che si portano dietro il passare del tempo, la pioggia, il sole. Le borse sono custodi e contenitori della vita delle persone. Ognuno di noi ha una borsa preferita, sia per dimensione che per forma, e spesso, con il tempo, anche queste preferenze mutano, si trasformano, evolvono. Le borse di pelle sono le regine tra le borse e non temono la concorrenza dei nuovi materiali, sono il massimo per comfort ed eleganza e su questo non si discute (almeno non si discute con me).
Date le premesse, potete ben immaginare che trovarmi di fronte alle borse del marchio RARO è stato per me come trovarmi nel paese dei balocchi. A fare da padrona di casa ho trovato Giorgia Vergamini, giovane artigiana tit…

Il bello della meditazione con l'Allegra Sartoria

Era una giornata fredda il 14 dicembre dello scorso anno. I portici di Eatalyerano inondati di sole e passeggiare tra gli stand del mercato degli artisti era veramente piacevole. Lì, quella mattina, ho incontrato Allegra e i suoi cuscini. Belli, morbidi e coloratissimi. Quando l’ho conosciuta aveva da poco cominciato la sua attività e aveva esposti solo cuscini e borse. Oggi, andando a curiosare sulla sua pagina Facebook, ho trovato le foto delle sue nuove creazioni e la cosa mi ha fatto veramente piacere.

Antonio Malaspina: quando la grafica diventa un'arte

Ci sono, nella limonaia piccola di Giardino Corsini, tanti personaggi fantastici colorati e che attirano subito la mia attenzione. Sembra di entrare in un libro di favole. Ogni personaggio, ogni serigrafia, richiede a gran voce una storia. Io me lo immagino, il signor Somaro, che se ne va in giro nel paese dalle casette rosse a dispensare consigli. Ce l’ha, secondo me, la faccia del saputello. Oppure la signora Gallina, che trasporta il suo preziosissimo uovo d’oro nel suo nascondiglio, per poterlo covare in pace lontano dai pericoli. E di storie così se ne potrebbero immaginare e scrivere tante. Quando ho smesso di sognare a occhi aperti e ho smesso di inventare storie, ho cercato l’autore delle serigrafie per poter scambiare due parole con lui e per potermi far raccontare un po’ della sua storia e della storia dei suoi personaggi. L’ho trovato intento a rilegare a mano un suo libro. Si chiama Antonio Malaspina ed è un giovane stampatore artigiano.
Antonio Malaspina cura l’immagine grafic…

L'operazione paziente di Italian Mosaic

Il mosaico è una tecnica artistica molto antica. Letteralmente significa “opera paziente degna delle Muse”. Dai Romani, passando ai Bizantini, fino ad arrivare alla sua rinascita nell’età moderna, il mosaico è sempre riuscito ad affascinare e a riempire spazi musivi di colore, luce e bellezza. Con queste premesse non mi sono stupita di aver trovato due giovani ragazzi mosaicisti ad Artigianato e Palazzo. Elisa Lonetti e Roberto Hamed hanno il loro laboratorio a Sanremo e insieme, giorno dopo giorno, affinano la loro tecnica, lavorando per rendere l’arte del mosaico contemporanea e attuale. Non solo pietre, ma anche resina, pasta di vetro, legno, plastica. Tutto viene assemblato e lavorato dalle loro mani sapienti. La scelta della materia rendere il mosaico un’arte inimitabile.