Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Abilmente Roma 2019

Rovaris. Creatività a punto croce

Il ricamo a punto croce risale a tempi antichissimi, tanto da non sapere con precisione dove e quando abbia avuto origine. Già nel 858 furono trovati, in Asia Centrale, reperti di tale tecnica.
Scarso era l'utilizzo del cotone, rarissimo, a quei tempi, e di poche varietà di colori.
Col Rinascimento il punto croce diventa una delle basi dell'educazione femminile e molto usato nelle chiese per ornamenti sacri e per guarnire maniche e orli di abiti.
Nel XVIII secolo i disegni diventano più raffinati e realistici raffigurando anche soggetti paesaggistici; ma è nel XIX secolo che si ha il vero boom del punto croce, quando i "sampler", sempre più complessi ed elaborati, entrano a far parte del corredo delle giovani spose come repertorio di motivi da utilizzare nel corso della loro vita matrimoniale.
Il punto croce è una delle prime tecniche di ricamo che ho imparato ad eseguire. E' sempre stato, per me che non sono capace a disegnare, veicolo di creatività. Insomma, q…

Sul Filo dell'Arte nel Pianeta dei Calzini Spaiati

L'incontro con Corinna Farchi e con la creatività delle ragazze di Sul Filo dell'Arte è appuntamento fisso delle mie scorribande ad Abilmente.
Devo essere sincera, avevo cercato di capire, tramite social, cosa stavano preparando, ma in realtà non ci avevo poi capito molto.
Non mi aspettavo, questo è certo, di ritrovarmi in una lavanderia realizzata tutta a crochet.
Così sono corsa da Corinna e mi sono fatta spiegare per bene questo tripudio di creatività e lei, come sempre, è stata gentile e disponibile (e mi ha pure scattato una foto ricordo!)

Orto Strabilia: semi rari dal mondo

La civiltà ebbe inizio quando per la prima volta l’uomo scavò la terra e vi gettò un seme. (Kahlil Gibran) Mai avrei pensato di trovare ad Abilmente, fiera della creatività, uno stand di semi e piante eppure il primo incontro è stato proprio con Giovanna Lattanzi, amministratrice del marchio Orto Strabilia e con la sua passione per la natura. Chi mi conosce sa che riesco a far crescere rigogliose solo le ortiche e che il giardinaggio non è proprio il mio forte però la curiosità è la pedina che fa superare i propri limiti e questa volta è stata decisiva! In realtà non c'è niente di più creativo che occuparsi delle piante e dei fiori e non solo perché fonte inesauribile per la progettazione di composizioni e di giardini da favola, ma proprio perché la pianta, con la sua nascita dal seme intraprende da subito un percorso di vita creativo. Ringrazio Giorgia Lattanzi per aver dedicato del tempo alle mie curiosità.

Abilmente Roma - edizione autunno 2019

Impensabile non andare, impossibile rinunciare per me che ho un blog, questo, che parla di creatività e un altro, questo qui, dove racconto dei miei progetti e pasticci creativi.
Così come al solito, sempre di corsa, mi sono armata di macchina fotografica, taccuino e sono partita con lo spirito di chi vuole non solo scoprire e conoscere persone che della creatività hanno fatto il loro mestiere, ma anche scoprire e conoscere nuove tecniche e fare acquisti di materiale creativo.