Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta Feste e dintorni

Halloween e le zucche intagliate

C'era una volta in un piccolo paesino irlandese un tizio di nome Jack. Jack era un agricoltore molto avaro e amava tormentare il prossimo e fare terribili scherzi. Si narra che riuscì addirittura a imbrogliare il diavolo in persona, costringendolo a rifugiarsi sopra un albero. Per non farlo scendere, Jack incise sul tronco una croce, e cominciò a mercanteggiare con Lucifero. Dopo lunghe trattative, si giunse ad un compromesso: il diavolo avrebbe salvato Jack dall’inferno e lui, in cambio, gli avrebbe permesso di scendere dalla pianta.

Creatività on the road: presepi in Europa

Certe volte una domanda all'inizio di un film ti fa venire l'idea...
"Ma perchè il presepe vivente...non era sufficiente usare le statuine?"
Come nasce il presepe? E perchè proprio il presepe vivente?
Belle domande! Certo magari sarebbe stato meglio non farle al cinema, all'inizio del film "Il Primo Natae", ma insomma sicuramente domande a cui rispondere con calma.
Ecco perchè, in pieno periodo natalizio, ho deciso di fare un viaggio virtuale alla scoperta dei presepi.
Quella del presepe è una storia antica.
San Francesco d’Assisi , nel Natale del 1222, a Betlemme, ebbe modo di assistere alle funzioni per la nascita di Gesù e ne rimase particolarmente colpito. Tornato in Italia, chiese al Papa Onorio III di poter ripetere le celebrazioni per il Natale successivo.
A quei tempi le rappresentazioni sacre non potevano tenersi in chiesa, così il Papa gli permise di celebrare una messa all’aperto: la notte della Vigilia di Natale del 1223, a Greccio, in Umbr…