Passa ai contenuti principali

Post

Books in the mailbox. Ovvero, un circolo di letture itinerante

Prima di ogni altra libertà, datemi la libertà di conoscere,  di esprimermi e discutere liberamente secondo coscienza.  (John Milton) Oggi vi voglio parlare di una bellissima iniziativa del blog Vuoi conoscere un casino? . Alex, l'autrice del blog, si è messa in testa di organizzare un Circolo di letture itineranti e io ora cerco di spiegarvi di che si tratta.

Teatro delle marionette vietnamite al Festival dell'Oriente

A me il teatro piace molto. Mi piace l'odore della sala, mi piace l'atmosfera, mi piacciono le luci. Rimango, da sempre, da quando i miei genitori mi portavano a vedere il teatro delle marionette, affascinata dai meccanismi che che sono dietro a una rappresentazione teatrale e che sono spesso nascosti. Con questa premessa, al Festival dell'Oriente, non potevo che segnarmi l'orario dell'inizio dello spettacolo delle marionette vietnamite per poter essere pronta, in prima fila.

La pittura Sumi-e

Acqua, inchiostro, respiro. Cosa nasce dalla unione di queste tre parole? La pittura Sumi-e, che è stata una delle piacevoli scoperte che ho fatto al Festival dell'Oriente. Questa tecnica nacque in Cina durante la dinastia Tang (618-907) e fu introdotta in Giappone alla metà del XIV secolo grazie ad alcuni monaci buddisti Zen.

KLAW. Estote Parati.

Oggi vi voglio raccontare di un giovane cantante e della sua musica. Klaw (Alberto Amenta), ventiduenne catanese, ha pubblicato il 3 maggio il suo terzo album  " Estote Parati ". L'uscita dell'album è stata anticipata dal singolo “Evviva l’Italia”, un brano di denuncia sull'attualità italiana. E sta già lavorando per le riprese del brano "902. Estote Parati è un concept album, strutturato, attraverso le canzoni che lo compongono, come un percorso ben preciso, con il profondo bisogno di far uscire fuori le emozioni per inciderle per sempre. La musica è immortale, è per sempre e questa è la sua forza e la sua magia. Per Klaw fare musica vuol dire "vedi che esisto o comunque sono esistito anche io, e sono/ero questo qui, per lasciare una impronta". E io il disco (sono della generazione dei vinili, passatemi il termine!) l'ho ascoltato, più volte e devo dire che mi ha colpito. Nel disco, dopo i primi due brani di "apertura",

Alla scoperta di Roma Incontra il Mondo

Io a " Roma Incontra il Mondo " sono stata letteralmente trascinata da mio figlio e dalla sua nuova passione per l'Oriente. Mi sono lasciata contagiare dal suo entusiasmo e, prima di imbarcarmi in questa avventura ho cominciato un po' a informarmi e a documentarmi. Il nostro viaggio inizia la mattina e la nostra meta è la Fiera di Roma.

L'eredità delle Ombre. Incontro con Massimilianio Riccardi

L'incontro con questo libro non è stato casuale. Il sua autore, Massimiliano, oltre che essere uno scrittore, è anche un blogger che seguo e leggo con piacere da un bel po' di anni. Così quando Massimiliano ha dato alle stampe il suo ultimo romanzo non ci ho pensato neanche un minuto, prima di ordinarlo, a contattarlo ... <<Magari prima leggi il libro, non è detto che ti piaccia, è scritto diversamente dagli altri e il protagonista non è una bella persona>> A questo punto il mio livello di curiosità è arrivato alle stelle. Ho ordinato il libro e ho aspettato, pazientemente, che il postino bussasse alla mia porta e che me lo consegnasse.

Notre-Dame de Paris. Fuoco che arde e che distrugge

1163, Parigi. In pieno Medioevo vengono posate le prime pietre per la realizzazione di una immensa chiesa. Lo stile è quello che nel nord della Francia sta prendendo piede in quel periodo: il gotico. Tutto è proiettato verso il cielo, verso Dio. Le colonne si slanciano, gli archi si allungano. Dai pilastri si dipana un insieme di contrafforti che alleggeriscono le murature di riempimento, che rendono possibile l'ingresso della luce in un maggior numero di aperture ornate, poi, con vetrate artistiche che raccontano storie. Sorge così Notre-Dame de Paris. Una storia complicata quella che si dipana intorno a queste mura. Tanta storia le è passata davanti, tanti secoli, tante conquiste, tante perdite, tante guerre. I Gargoyle l'hanno sempre difesa bene, non c'è dubbio. Notre Dame è stata non solo negli anni la culla della cristianità francese, ma anche fonte di ispirazione, forza creatrice. Victor Hugo, Matisse, Jacques Louis David, Stein solo per citare a