Passa ai contenuti principali

Post

Appuntamenti Creativi: Autocertificazioni Illustrate, la mostra.

Ve le ricordate, vero le autocertificazioni che dovevamo stampare e portarci in borsa durante i mesi del lock-down per certificare l'assoluta necessità dei nostri spostamenti e che in media cambiavano ogni 10 giorni? Non so voi ma io per sicurezza me le tenevo tutte in borsa, le nuove e le vecchie anche se di fatto uscivo solo per andare a fare la spesa e a nessuno è venuto in mente di fermarmi mentre attraversavo la strada con un carrello pieno e due buste piene per mano (e per fortuna, direi anche, non ha mai minato il precario equilibrio di pesi). Tanta carta stampata, tanta carta che finiva, inesorabilmente, tra i fogli da riciclo a ogni variazione del modulo. Ora, io questa carta me la tenevo tutta in borsa, ma io non sono un'artista e, in ogni caso non sono capace a disegnare.

Appuntamenti Creativi. Back to Nature, Arte Contemporanea a Villa Borghese

Vi avevo promesso che vi avrei consigliato eventi che, con cautela, vi avrei ancora portato alla ricerca della creatività. Lo faccio parlandovi di uno degli appuntamenti di Romarama , ambizioso programma culturale di Roma iniziato questa estate. Oggi vi voglio portare a spasso nel Parco di Villa Borghese, che è, tra le ville romane, una delle più ricche di testimonianze artistiche e paesaggistiche.  Al suo interno racchiude edifici, sculture, monumenti e fontane, opera di illustri artisti dell'arte barocca, neoclassica ed eclettica, contornati da alberi secolari, laghetti, giardini all'italiana e grandi spazi liberi.  Per la sua incredibile concentrazione di musei e istituti culturali, la villa è definita "Parco dei Musei". Descritta nelle guide della città di tutte le epoche, ritratta da artisti famosi, ispiratrice di celebri musiche e di intense pagine di letteratura, Villa Borghese lascia trasparire ancora oggi, negli scorci inattesi del suo parco, lo splendore di

Appuntamenti Creativi, si riparte da qui

Ho pensato, in questi giorni, alla rubrica del blog Appuntamenti Creativi. Mi sono chiesta se fosse di nuovo possibile e sicuro consigliare eventi, spettacoli, mercati e se non fosse il caso di continuare a parlare solo della creatività che si trova su internet e che può essere comodamente vissuta a casa davanti a un pc. Di certo non posso, sarebbe da irresponsabili, far finta di niente e invitarvi a uscire di casa con spensieratezza come ho fatto fino a febbraio scorso. Così ho deciso di rimodulare questa rubrica. Per quanto possibile, vi racconterò di un evento creativo a settimana.  Non sempre saranno eventi a cui partecipare in presenza. Qualche volta saranno eventi on line. Insomma cerchiamo di ripartire con criterio! Vi raccomando comunque di muovervi sempre con criterio, con i dispositivi di protezione personali, con il gel disinfettante in borsa e con la coscienza che la salute degli altri dipende anche dai nostri comportamenti. 

E’ arrivata la guida del Golfo dei Poeti!

Questo folle anno stiamo vivendo qualche cosa di buono l'ha portata: riscoprire le bellezze dei nostri territori. Riscoprire un turismo slow fatto "vicino casa". Le chiamano  vacanze di prossimità, ma secondo me sono altro, sono riscoperte di gioielli di famiglia chiusi nei cassetti o negli angoli polverosi delle case. Anche però per questi gioielli c'è bisogno di una guida. Se siete in Liguria o avete intenzione di andare lì in vacanza per qualche giorno io vi consiglio la guida "Il Golfo dei Poeti" scritta dai ragazzi del blog Iris e Periplo Travel Sara e Ruggero. La guida nasce della passione e dell’amore che provano per il loro luogo di residenza: “ Vogliamo far conoscere questi bellissimi luoghi a tutti e speriamo di farvi innamorare con le nostre parole e le tante foto. ” Non è una guida ufficiale, ma un libro scritto da due Travel Blogger davvero fortunati, che al ritorno di ogni loro viaggio tornano sempre in un vero paradiso.  Non ci sono solo foto

Paratissima Art Station: le novità dell'edizione 2020

Era Paratissima 12 quando mi sono trovata insieme a Federica Fabiola e Cesare proiettata tra le stelle.  Si svolgeva la settimana dell'arte a Torino e la città era brulicante di artisti, galleristi, curatori. Mi ricordo le parole di Lorenzo Germak quando alla nostra domanda " Come ti immagini Paratissima tra 10 anni" rispose "Immagino tante Paratissima sparse per il mondo ". Di anni ne sono passati solo 3 da quell'incontro e di certo di acqua sotto i ponti ne è passata molta ed è arrivato il tempo di rinnovare la storica edizione torinese della manifestazione. 

ROMARAMA: arriva l'estateromana!

Siamo rimasti chiusi nelle nostre casa ad aspettare che la bufera dell'epidemia passasse.  Ci siamo coccolati e abbiamo nutrito la nostra anima grazie all'arte che ci è stato possibile vedere tramite internet.  Ora però, piano piano, è arrivato il momento di ricominciare a uscire.  Prendendo tutte le precauzioni possibili (mascherine, gel, distanziamento) anche le attività culturali cominciano a riaprire e a riprendere vita. Oggi vi voglio parlare di un progetto bello e ambizioso che comincerà il 1 luglio e che terminerà il 30 dicembre: "Romarama, l'arte che muove la città", unico contenitore di eventi e attività dall'estate all'inverno. Un progetto ambizioso con un programma di iniziative che consentirà a tutti di guardare e vivere la città da prospettive nuove, grazie alla cultura. Il progetto vedrà impegnati il Teatro India - Teatro di Roma e Teatro Argentina - Teatro di Roma; il Teatro dell'Opera di Roma al Circo Massimo; non mancheranno i concerto

Ispirazioni_and_co: dove, come e perchè

Tante rotelle che girano formano tutte insieme un'idea. le idee possono anche essere fonte di ispirazione, di evoluzione e di crescita.  Questo blog ha sempre raccontato la mia personale ricerca della creatività. L'ho sempre fatto andando in giro, raccontandovi di mostre, mercati, spettacoli, di artisti e di artigiani. Ora che andare in giro è un po' più difficile, ora che stiamo uscendo da una pandemia, ora che dobbiamo stare attentissimi ai nostri spostamenti e comportamenti ho deciso di cercare la creatività anche in un altro modo che mi permetta di gironzolare rimanendo a casa, tramite instagram. Sia bene inteso, non ho nessunissima intenzione di non uscire più, o di non frequentare più quei luoghi fisici ricchi di creatività che tanto mi piacciono, instagram ora però mi da la possibilità di giocare, di divertirmi e di intessere relazioni sociali.