Passa ai contenuti principali

Appuntamenti Creativi: Autocertificazioni Illustrate, la mostra.

Ve le ricordate, vero le autocertificazioni che dovevamo stampare e portarci in borsa durante i mesi del lock-down per certificare l'assoluta necessità dei nostri spostamenti e che in media cambiavano ogni 10 giorni?

Non so voi ma io per sicurezza me le tenevo tutte in borsa, le nuove e le vecchie anche se di fatto uscivo solo per andare a fare la spesa e a nessuno è venuto in mente di fermarmi mentre attraversavo la strada con un carrello pieno e due buste piene per mano (e per fortuna, direi anche, non ha mai minato il precario equilibrio di pesi).

Tanta carta stampata, tanta carta che finiva, inesorabilmente, tra i fogli da riciclo a ogni variazione del modulo.

Ora, io questa carta me la tenevo tutta in borsa, ma io non sono un'artista e, in ogni caso non sono capace a disegnare.

Diversamente da me due amici disegnatori di Roma, Federico Russo e Matteo Brogi hanno avuto una idea formidabile: hanno creato una pagina Instagram, Autocertificazioni Illustrate, in cui sono state raccolte illustrazioni e disegni da tutta Italia realizzati sui moduli delle Autocertificazioni.


All'iniziativa hanno preso parte artisti, designer, illustratori, street artist a anche non professionisti, tutti accumunati dalla voglia di esprimere attraverso l'arte il proprio stato d'animo o pensiero sulla difficile situazione sociale ed emotiva che si stava vivendo.

La pagina Instagram ha raggiunto in breve tempo oltre 10 mila followers ed è stata popolata da contributi sviluppati attraverso diverse forme di espressione artistica quali la pittura, l’arte digitale, la fotografia, i video, i collage ecc.

Nell’arco di tre mesi Autocertificazioni Illustrate ha raccolto e pubblicato oltre 500 opere da tutta Italia.

Ed ecco l'appuntamento da non perdere questa settimana: arriva a Roma la prima mostra di Autocertificazioni Illustrate.

Dal 2 al 4 ottobre presso il Centro Giovani in Via della Penitenza 35, nel cuore di Trastevere, saranno esposte una selezione delle opere che hanno preso parte al progetto artistico Autocertificazioni Illustrate grazie al sostegno dell’associazione Libreria Zalib. 

Ora, le autocertificazioni esposte in mostra andranno a creare un archivio storico-artistico che, attraverso la rivisitazione di un foglio burocratico che è stato simbolo dell’emergenza, si fa memoria della difficile crisi sanitaria, sociale ed economica vissuto dall'Italia.

L’associazione “Autocertificazioni Illustrate APS” devolverà parte del ricavato dell’evento ad Emergency, attiva nell’emergenza Covid-19 con il progetto “Nessuno Escluso” che ha come missione quella di consegnare pacchi alimentari e beni di prima necessità alle persone in difficoltà. La crisi sanitaria che ha colpito l’Italia negli scorsi mesi, infatti, ha lasciato dietro di sé un’altra emergenza: una nuova povertà che si è già affacciata nella quotidianità di molti.

L’obiettivo di “Autocertificazioni Illustrate APS” è ora quello di rendere la mostra itinerante e raggiungere le località maggiormente colpite dalla pandemia.

L’inaugurazione sarà il 2 ottobre – dalle 17.00 alle 22.00.

Il 3 e 4 ottobre sarà possibile accedere alla mostra dalle 10.30 alle 19.00.

Gli ingressi saranno contingentati e sarà obbligatorio l’uso della mascherina.

 Per poter accedere alla mostra è necessario prenotare il giorno e la fascia oraria per riuscire ad ottemperare alle norme anti-covid.

Per prenotare dovete compilare il modulo che troverete a questo link.

https://forms.gle/TiFwQpuVsFPCETEQ7

Commenti

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Nel mondo incantato della maglieria per neonati con Il Neonato di Graziella

Ad Altopascio, in provincia di Lucca, esiste un Mondo Incantato fatto di fili intrecciati, di colori tenui, di orsetti curiosi e tenerissimi. In questo mondo incantato ci sono anche mani sapienti di artigiani, che lavorano i fili con la maglieria e con l’uncinetto, creando dei deliziosi vestitini per bambini. Questo mondo incantato è il sogno, avverato, della signora Graziella, che dal 1968 asseconda la sua passione per la maglieria e per il mondo dei bambini. Oggi l’azienda della signora Graziella, Il Neonato di Graziella , è diventata leader nel settore “maglieria esterna diminuita” e il suo mondo incantato ha affascinato anche tutti i componenti della sua famiglia. La caratteristica della lavorazione dei capi dell’azienda consiste nell’utilizzare macchinari, che permettono di realizzare ogni singolo pezzo del prodotto già nella taglia desiderata e non un rettangolo di maglia dal quale tagliare le varie parti per poi assemblarle. In questo Mondo Incantato è nata e cres

Heidi Aellig - Un sasso per un sorriso

  I sassi fanno parte di quei materiali ai quali io non so resistere: mi piacciono, solleticano la parte creativa che è in me, li trasformerei in millemila modi. Per questo non mi sono stupita quando un post del gruppo Facebook Un sasso per un sorriso è spuntato come post consigliato sulla mia timeline e ho scoperto che un bel po' di amiche creative facevano già parte del gruppo. Non mi è rimasto molo altro da fare che andare a scoprire qualche cosa in più del gruppo e dei meravigliosi sassi decorati che ne sono protagonisti e ho trovato una esplosione di creatività. L' obiettivo del gruppo è di regalare allegria e sorrisi, perché la gente ha bisogno più che mai di una cosa positiva e i sassi disegnati sono perfetto veicolo di allegria e serenità. Non mi sono però fermata ad ammirare i post nel gruppo, ho contattato la creatrice della iniziativa, Heidi Aellig e le ho chiesto di raccontarmi la sua storia.  Io ringrazio la signora Heidi per la disponibilità e intanto che voi leg

Appuntamenti Creativi (on line): le visite guidate (virtuali) di MuseumTribe

"Io per questa sera ho prenotato la visita guidata al Ghetto di Roma, volete partecipare anche voi?"   Dissi io il 16 ottobre a mio marito e mio figlio. "Ma come! Dove! Ma che fai vai in mezzo alla gente in tempo di Pandemia?!"   Risposero loro in coro! Già, anche di questi tempi di si può partecipare a tour e visite guidate in giro per l'Italia e si possono apprezzare opere d'arte e scorci meravigliosi delle nostre città, basta che tutto sia fatto in sicurezza e attualmente non trovo modo più sicuro se non quello di partecipare a visite guidate virtuali.  Così, cercando il modo di andare in giro virtualmente ho scoperto dell'esistenza del Museum Tribe e dei fantastici tour che organizza.