Passa ai contenuti principali

Mamme Creative, ovvero le CreativeMamy

Avrei dovuto scrivere questo post già un mese fa, ma tra gli impegni di Maria e i miei, i giorni sono passati e le immagini le sensazioni sono rimasti nella mia testa e nel mio cuore senza che potessero trovare uno spazio qui sul blog.
Trovarsi in una fiera creativa come Abilmente e non passare a trovare le Creativemamy sarebbe stato un delitto! Una di quelle occasioni che se perdi poi non ti ritornano più.
Lo stand delle Creativemamy non passava di certo inosservato: un allestimento grande colorato, festoso e magico. Un grande party dove il cucito creativo la faceva da padrone!


Io mi sono persa ad ammirare e a fotografare tale meraviglia. Io non so se le fotografie riescono a fare vedere quanto questi lavori siano belli e curati, però, ecco, ve lo garantisco io!
I bambini, e le loro mamme, impazzirebbero per un allestimento così pr una festa di compleanno!
Ecco da lasciarsi gli occhi! Tanta, tanta invidia (buona eh) per queste signore che sanno cucire così bene.


E poi l'incontro con colei che è l'organizzatrice e l'ideatrice di tutto ciò: Maria Veneziano. L'emozione nell'incontrarla è stata veramente tanta che mi sono scordata di fare una foto insieme a lei.
Va be' mi perdonate, vero! In compenso ci siamo messe sedute e ci siamo fatte una bella chiacchierata.
Per chi non la conoscesse, Maria è, dal 2012, la fondatrice e l'amministratrice della piattaforma facebook Creativemamy.
Il suo progetto nasce nel dicembre 2012 come pagina dedicata alla valorizzazione della creatività handmade. Io mi ricordo che quando sono entrata per la prima volta, per caso, nella pagina facebook, di averle fatto i complimenti. Era un periodo che trovavo in rete  tante belle foto senza link e senza attribuzione, invece a casa sua ogni lavoro era sempre perfettamente legato alla fonte.
Il gruppo Facebook è sempre attivo. Le signore che ne fanno parte pubblicano ogni giorno i loro lavori. Io, che sono più pasticciona che rifinita, ho difficoltà a condividere con loro le mie schifezze. Insomma, non mi sento propriamente all'altezza dei loro lavori.


Creativemamy è attualmente la più grande community di donne creative e rappresenta un vero e proprio network per la divulgazione  e la promozione degli hobby creativi e in particolare del cucito creativo.
Maria e tutta la sua squadra di donne creative, è presente sui principali social network con dei numeri veramente da capogiro!
Io vi invito, se ancora non lo fate, a seguire Creativemamy, troverete tutti i giorni tante idee e spunti, ma soprattutto un luogo accogliente e colorato

Commenti

  1. Mi ricordo bene questo incontro. Eri tutta galvanizzata, quando ce l'avevi raccontato.

    RispondiElimina
  2. Sì è stato un incontro fantastico!

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Nel mondo incantato della maglieria per neonati con Il Neonato di Graziella

Ad Altopascio, in provincia di Lucca, esiste un Mondo Incantato fatto di fili intrecciati, di colori tenui, di orsetti curiosi e tenerissimi. In questo mondo incantato ci sono anche mani sapienti di artigiani, che lavorano i fili con la maglieria e con l’uncinetto, creando dei deliziosi vestitini per bambini. Questo mondo incantato è il sogno, avverato, della signora Graziella, che dal 1968 asseconda la sua passione per la maglieria e per il mondo dei bambini. Oggi l’azienda della signora Graziella, Il Neonato di Graziella, è diventata leader nel settore “maglieria esterna diminuita” e il suo mondo incantato ha affascinato anche tutti i componenti della sua famiglia. La caratteristica della lavorazione dei capi dell’azienda consiste nell’utilizzare macchinari, che permettono di realizzare ogni singolo pezzo del prodotto già nella taglia desiderata e non un rettangolo di maglia dal quale tagliare le varie parti per poi assemblarle. In questo Mondo Incantato è nata e cresciuta la signora Su…

Le piccole opere uniche di Andrea Cadoni

Cercare di scoprire l’essenza di un artigiano senza indagare sulle sue origini, senza conoscere i luoghi in cui ha vissuto e quale è stato il suo percorso formativo è un po’ come saltare una parte di storia e andare a leggere solo il finale, è come leggere l’ultima parte del romanzo senza leggerne la prima. Lo so, alle volte capita, soprattutto se si intravede un finale fantastico, lo abbiamo fatto tutti, è inutile nasconderci dietro un dito.

L'eredità delle Ombre. Incontro con Massimilianio Riccardi

L'incontro con questo libro non è stato casuale. Il sua autore, Massimiliano, oltre che essere uno scrittore, è anche un blogger che seguo e leggo con piacere da un bel po' di anni.
Così quando Massimiliano ha dato alle stampe il suo ultimo romanzo non ci ho pensato neanche un minuto, prima di ordinarlo, a contattarlo ...

<<Magari prima leggi il libro, non è detto che ti piaccia, è scritto diversamente dagli altri e il protagonista non è una bella persona>>
A questo punto il mio livello di curiosità è arrivato alle stelle. Ho ordinato il libro e ho aspettato, pazientemente, che il postino bussasse alla mia porta e che me lo consegnasse.