Passa ai contenuti principali

Appuntamenti Creativi a Roma e dintorni (11 - 17 novembre)

La vita appartiene ai viventi, e chi è vivo dev’essere preparato al cambiamento.
– Johann Wolfgang von Goethe –
Cinque eventi scelti per voi secondo i miei gusti.
Un invito a non rimanere chiusi in casa.
Un invito ad andare alla ricerca della creatività.
Un invito ad aprire la mente e a fare nuove esperienze.
Uno
Fino all’8 marzo 2020
Nelle meravigliose sale del Palazzo Bonaparte sono esposte oltre 50 opere di artisti tra cui Monet, Renoir, Cézanne, Pissarro, Sisley, Caillebotte, Morisot, Gonzalès, Gauguin, Signac, Van Rysselberghe e Cross. Tesori nascosti al più vasto pubblico, provenienti da collezioni private raramente accessibili e concessi eccezionalmente per la mostra.
La mostra rappresenta un'occasione unica per compiere un affascinante viaggio alla scoperta dell’Impressionismo attraverso magnifiche e inedite opere all’interno della prestigiosa cornice di Palazzo Bonaparte, uno dei gioielli più segreti e meglio conservati di Roma.
Dove: Palazzo Bonaparte, Piazza Venezia, 5 dal lunedì al venerdì 9.00 - 19.00. Sabato e domenica 9.00 - 21.00
Due
Il 16 e 17 novembre
"Il doppio volto della ceramica" è un workshop il cui livello di difficoltà  é assolutamente personalizzato alle capacità di ogni singola persona. Si lavorerà con la tecnica a lastra, (senza l'uso del tornio) creando, una tazza, una teiera zuccheriera, o anche tutti e tre gli oggetti, che diventano manufatti artigianali e di design.
L’obiettivo è quello di trasmettere nuovi modi di lavorare, creando un ambiente sereno e divertente.  
Per altre informazioni potete inviare una mail a incinqueopenartmonti@gmail.com
Dove: Incinque Open Art Monti via della Madonna dei Monti, 69
Tre
Domenica 17 Novembre
Per i suoi 35 anni di vita l'associazione Casa Della Pace Roma Roma propone al rione Testaccio un’occasione di incontro attraverso arte e cultura. La giornata si dividerà in due momenti, la mattina in Piazza Santa Maria in Liberatrice per poi continuare con un pranzo e una festa popolare nella sede dell’associazione presso l’Ex-Mattatoio.
Dove: Piazza Santa Maria In Liberatrice dalle ore 10 alle ore 13; Casa della Pace, via di Monte Testaccio 22 dalle ore 13 alle ore 17
Quattro
Il 16 Novembre ore 15.30
Le chiese di Roma conservano alcune delle tele più significative ed importanti di uno degli artisti più controversi, amati ed odiati della storia: Michelangelo Merisi detto il Caravaggio. Ma non solo. La città fu anche “palcoscenico” privilegiato della sua vita fin da quando, poco più che ragazzo, giunse a Roma, la città dei papi e con il suo temperamento bizzarro e la sua pittura “maledetta” ed ipnotica riuscì ad imporsi sulla scena del tempo. Caravaggio più di tutti contribuì a far nascere nell’immaginario comune il binomio di genio e sregolatezza e la sua opera rimarrà indelebile nei secoli. Una passeggiata che vi condurrà nei luoghi che ancora conservano la sua memoria per conoscere più da vicino un uomo che ha reso grande l’arte italiana nel mondo.
Entro 24 ore prima dell'evento ricevete email contente i dettagli dell'evento in questione.
La visita partirà con un numero minimo di 10 persone, l'orario può variare di 15 minuti.
E’ necessaria la prenotazione inviando un email a bellezzediroma2@gmail.com con il vostro nome, cognome, numero di cellulare e partecipanti e se presenti bambini, con oggetto Caravaggio e la data alla quale volete partecipare.
Il punto d'incontro viene comunicato solo ai confermati.
Cinque

Il 15 novembre 2019 dalle ore 21:00 alle 23:00
Hai mai pensato di risolvere un giallo utilizzando tutti e cinque i sensi? Beh se non lo hai mai fatto questa è davvero un occasione alternativa e originale  di vivere un esperienza a 360 gradi. I nostri enigmi testeranno tutte le tue capacità sensoriali e intuitive mentre Il tempo ineluttabile, continuerà a scorrere aggiungendo ulteriore difficoltà.
Le prenotazioni per partecipare verranno chiuse due giorni prima e dovranno essere effettuate solo al 3452206214 (no al ristorante). La serata prevede una quota di partecipazione di 10 euro per lo spettacolo, mentre per la cena, è previsto il menù alla carta con scelta libera.
Dove: Ristorante Il Pettirosso, via di Portonaccio 7

Commenti

Post popolari in questo blog

L'eredità delle Ombre. Incontro con Massimilianio Riccardi

L'incontro con questo libro non è stato casuale. Il sua autore, Massimiliano, oltre che essere uno scrittore, è anche un blogger che seguo e leggo con piacere da un bel po' di anni.
Così quando Massimiliano ha dato alle stampe il suo ultimo romanzo non ci ho pensato neanche un minuto, prima di ordinarlo, a contattarlo ...

<<Magari prima leggi il libro, non è detto che ti piaccia, è scritto diversamente dagli altri e il protagonista non è una bella persona>>
A questo punto il mio livello di curiosità è arrivato alle stelle. Ho ordinato il libro e ho aspettato, pazientemente, che il postino bussasse alla mia porta e che me lo consegnasse.

KLAW. Estote Parati.

Oggi vi voglio raccontare di un giovane cantante e della sua musica.
Klaw (Alberto Amenta), ventiduenne catanese, ha pubblicato il 3 maggio il suo terzo album  "Estote Parati". L'uscita dell'album è stata anticipata dal singolo “Evviva l’Italia”, un brano di denuncia sull'attualità italiana.


E sta già lavorando per le riprese del brano "902.
Estote Parati è un concept album, strutturato, attraverso le canzoni che lo compongono, come un percorso ben preciso, con il profondo bisogno di far uscire fuori le emozioni per inciderle per sempre. La musica è immortale, è per sempre e questa è la sua forza e la sua magia. Per Klaw fare musica vuol dire "vedi che esisto o comunque sono esistito anche io, e sono/ero questo qui, per lasciare una impronta".
E io il disco (sono della generazione dei vinili, passatemi il termine!) l'ho ascoltato, più volte e devo dire che mi ha colpito.
Nel disco, dopo i primi due brani di "apertura", è presente una …

La cucina del buon gusto. Un viaggio tematico intorno al cibo e all'arte contemporanea.

Cosa succede se uniamo due ingredienti, l'arte e la gastronomia?Avviene che un mix apparentemente azzardato sia in realtà un affascinante viaggio tematico intorno al cibo e all'arte contemporanea.
A ideare questo viaggio la curatrice Tiziana Monoscalco, artista poliedrica che utilizza nelle sue opere plastica, materiali cartacei, metalli, vegetali, seta lavata, lino, juta e stoffa.
Il viaggio inizierà mercoledì 23 ottobre alle ore 19 e finirà il 7 novembre.
E' un viaggio particolare, come vi ho già detto, un viaggio di scoperta e di incontro che si svolgerà nel centro storico di Roma,  a 50 metri dal Colosseo e di fronte al Ludus Magnus, la palestra dove i gladiatori si allenavano prima dei combattimenti all'interno del Colosseo nel Pizza Forum Restaurant.
Ho chiesto a Tiziana qualche informazione in più su questa mostra e la ringrazio per il tempo che mi ha dedicato

Come mai un ristorante come luogo fisico per una mostra?
Ho già esposto mie opere e collaborato con que…