Marcello Antelao: Il Santificatore

Riprendo a scrivere qui sul blog dopo la pausa estiva raccontandovi del libro che mi ha tenuto compagnia in vacanza: Il Santificatore di Marcello Antelao.

Un giallo. Io d'estate non amo imbarcarmi in letture troppo concettuali, ho bisogno di evadere, di leggere una bella storia, che faccia compagnia. 

Il libro di Marcello Antelao è stato perfetto per questa estate!

Mi sono portata in valigia, in giro per l'Italia un serial killer spietato che mi ha trascinato in un vortice di morte e di follia che riconduce alla Legenda Aurea di Jacopo da Varagine ... o almeno così sembrerebbe...

Chi è "il Santificatore"? Ma soprattutto cosa lo spinge a uccidere? Per poter rispondere a queste domande bisogna attendere le ultime pagine del libro. Le risposte alle domande non sono per nulla scontate.

Io mi sono divertita molto a seguire le indagini insieme al Vicequestore Remo Zamboni e all'antropologo forense Ermete Di Stefano.

Complice la scrittura fluida e scorrevole di Antelao e la mia curiosità, questa estate ho fatto ipotesi, ho studiato testi e sono andata a riguardarmi un po' di vite di Santi. La mia è stata una lettura che ha portato, a cascata, ad altre letture e ad altrettante ricerche. Il bello della lettura è anche questo, ognuno legge a modo, l'importante, alla fine, è leggere con piacere e soddisfazione!

Il Santificatore è la prima indagine del Vicequestore Remo Zamboni e io spero proprio che non sarà l'ultima!



Commenti

  1. Sempre pronta ad approfondire ciò che leggi e pensare che una buona fetta di responsabilità è la mia!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Eh già! Prima o poi ti dovrò fare vedere come devi fare per non pubblicare in modo anonimo 😘

      Elimina
    2. Questo me lo segno!!!! Mi ispira un sacco. Bella scoperta.

      Elimina

Posta un commento