Review Tour - Adam: origine. Un libro di Lorenzo Bosisio


"In principio era il buio, non l'oscurità alla fine di una galleria nè quella all'interno di un pozzo profondo. Erano bensì le tenebre, intese come assenza di luce"

Avete già letto qui sul blog recensioni di libri scritti da Lorenzo Bosisio e sapete anche che a me piace entrare molto nei suoi mondi visionari fatti di magia, di oscurità ma anche con tanta luce e speranza di salvezza.
Il libro del quale voglio racontarvi oggi è l'ultimo nato, l'ultima fatica di Bosisio che si appresta a essere il primo di una, spero lunga, saga visionaria ambientata in un mondo sotterraneo governato dal Culto che governa in modo rigido e diseguale.
Adam è un giovane esploratore che trova ciò che non dovrebbe trovare e vede ciò che non dovrebbe vedere.
Zula è una giovane Madre del Culto e, conosciuto Adam, si trova a dubitare della bontà delle regole nelle quali è sempre vissuta.
E io, pagina dopo pagina, mi sono ritrovata in un mondo distopico dove il bene e il male si scontrano e dove a combattere sono giovani protagonisti pieni di ideali.
Sono arrivata all'ultima pagina sperando di avere risposte alle tante domande che si pone Zula, e che mi sono posta anche io mentre leggevo. 
Se vi state chiedendo se ho trovato le risposte, non so se posso dirvelo, non voglio svelare troppo della trama, sappiate solo che non vedo l'ora di immergermi di nuovo nel mondo dei Territori e sappiate anche che io faccio il tifo per Zula!

Partecipano insieme a me al Review tour organizzato da VCUC



 

Commenti