Pif: La disperata ricerca d'amore di un povero idiota


Cercavo un libro divertente da leggere, non molto impegnativo e sopratutto ben scritto.  Sono allora andata a farmi un giro in libreria, ne sono uscita con il libro di Pif tra le mani e con tanta curiosità.

Mettiamo subito in chiaro un po' di cose: Pif è Pif e il suo stile è inconfondibile quindi a chi non piacciono i suoi film e programmi radiofonici difficilmente potranno piacere i suoi libri; io mi sono divertita molto a leggere questo libro, l'impianto della storia è piuttosto surreale ma tratta comunque temi piuttosto seri. Se si è un quarantenne in piena crisi esistenziale forse non è il caso di leggere questo libro, ecco!

Dopo anni di lavoro a testa bassa, Arturo si è appena reso conto che amici e colleghi nel frattempo si sono sposati o convivono, molti hanno messo al mondo dei bambini e alcuni si sono già separati. Alle soglie dei quarant'anni, è ora di pensare a quel futuro che non ha mai avuto il coraggio di affrontare. Ma come si trova l'anima gemella, la persona che si è proprio sicuri sia quella giusta?

L'incontro con un vecchio compagno di scuola sembra essere un appuntamento con il destino. 

Zamboni (l'ex compagno di scuola) è a capo di un progetto sperimentale: una app finalmente efficace nel rilevare l'affinità fra persone, alla quale Arturo si affida ciecamente.

Da Siena alla Svezia, da Dubai alla Groenlandia, Arturo scoprirà molto su di sé, sui rapporti di coppia a ogni latitudine, e su cosa sia davvero un'anima gemella. 




Commenti